Corte di Cassazione forum e blog non sono stampa

blog-blogging.jpgI forum sul web non sono equiparabili alla stampa. Diversi diritti, diversi doveri, diverse le garanzie in caso di contenuti offensivi. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione, confermando il sequestro di alcune pagine del sito di Aduc, due anni fa denunciato per vilipendio in relazione ad alcuni commenti scritti dai frequentatori.

La decisione della Corte è stata motivata così: siti, forum, chat e simili sono semplici aree di discussione e quindi non possono godere degli stessi privilegi garantiti dalla Costituzione alla stampa quotidiana e periodica, come invece sosteneva Aduc nel suo ricorso. Il lucchetto rimane, quindi. Ma non per forza questa è una brutta notizia. In un momento in cui si fa di tutto per imbavagliare la rete, paventando per alcuni blog e siti l’obbligo di iscriversi al tribunale e di avere un direttore responsabile, per la prima volta qualcuno fa distinzione tra ciò che è prodotto giornalistico e ciò che non lo è. Un precedente, questo, destinato in futuro a pesanti ripercussioni.

Approfondimento

Blog: polemiche

In Italia sono sorte polemiche se il mondo dei blog debba rimanere senza vincoli legislativi e soggetta solo ad una autoregolamentazione, oppure in alternativa se debbano essere applicate le norme sulla stampa. Nell’ottobre del 2007 il governo ha presentato un disegno di legge sulla riforma dell’editoria in cui aveva stabilito per i blog l’obbligo della registrazione. La dura replica del mondo web ha portato alla precisazione da parte del sottosegretario Levi che la norma non avrebbe trovato applicazione ai blog. [2] La disputa si è trasferita sul piano giudiziario quando il tribunale di Modica ha condannato lo storico Carlo Ruta per il reato di stampa clandestina[3]. Fonte: Wikipedia

Corte di Cassazione forum e blog non sono stampaultima modifica: 2009-03-12T15:14:00+00:00da bellefotoblog
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Corte di Cassazione forum e blog non sono stampa

Lascia un commento