Che aspetto hanno le Aziende “Social”?

Il concetto di “Social Business” potrà considerarsi realizzato completamente quando i meccanismi che regolano le dinamiche sociali saranno utilizzati per costruire relazioni collaborative che coinvolgano tutti gli attori e tutti i settori dell’azienda. Implementando tecnologie “social” in modo aperto e trasparente, le aziende possono anche recuperare e consolidare la fiducia tra tutti gli interlocutori (stakeholders). Questa maggior fiducia risulterà in … Continua a leggere

I 5 livelli di maturità “sociale”: e la tua azienda dov’è?

I social media continuano a crescere e ad evolversi ma c’è ancora tanta strada da fare. Un modo per misurare il livello di sofisticatezza dei vostri sforzi sul social media è quello di utilizzare il Capability Maturity Model (Modello di Maturità della Capacità). La maggior parte delle aziende si colloca tra il livello 1 e il livello 3. Solo alcune … Continua a leggere

I link in blu di Bing generano 80 milioni dollari in più

Fare in modo che un nuovo prodotto sia accettato dal mercato può rivelarsi un compito molto complicato e, ovviamente, non ci sono garanzie di successo e il tutto può rivelarsi un fragoroso fiasco. Nel tentativo di rispondere ai sempre più complessi quesiti che precedono la commercializzazione di un servizio o di un prodotto, gli esperti di comunicazione, marketing e analisi … Continua a leggere

Toyota: uscire dalla crisi twittando

C‘era molta gente ieri all’inaugurazione dello stand Toyota al salone dell’automobile di Ginevra. E per una buona ragione: quale modo migliore per i titolari del costruttore giapponese di elogiare i meriti delle loro nuove autovetture e nel frattempo “tener botta” alla crisi che l’azienda sta attraversando nelle ultime settimane a causa del numero impressionante di richiami, che presentarsi in grande … Continua a leggere

È l’inglese la lingua dominante su Twitter… (almeno per ora)

Il numero di tweet in inglese è, proporzionalmente, sceso da 2/3 a circa la metà del numero totale di tweet dall’anno scorso, secondo l’azienda parigina di ricerche statistiche Semiocast. Anche se Twitter è una realtà basata negli Stai Uniti, il numero di tweet in inglese è diminuito: secondo l’analisi semantica e quantitativa di 2,8 milioni di tweet condotta dalla Semiocast, … Continua a leggere

ImHalal motore di ricerca per mussulmani

Si chiama ImHalal, ed è il primo motore di ricerca realizzato secondo i dettami della legge islamica. Il portale, ideato dall’amministratore delegato di una società olandese, Azs Media Group, permette, attraverso una serie di filtri, di navigare nel web senza incappare in siti con contenuti considerati “haram”, in altre parole illeciti in base alla  legge della sharia.

The Economist le notizie saranno a pagamento

The Economist farà pagare i contenuti del proprio sito, imitando così la strategia annunciata recentemente di Rupert Murdoch che ha introdotto un modello di consultazione a pagamento per le notizie online del circuito di News Corporation. Economist.com al momento offre ai lettori accesso gratuito a tutti i contenuti, inclusi quelli del magazine (prezzo di copertina: 4 sterline).

Audi il futuro dell’automobile su Facebook

Il nuovo concept car del futuro potrebbe nascere su Facebook. Questa la nuova idea della casa automobilistica tedesca Audi, che si è affidata al social network per chiedere ai suoi utenti di proporre idee in vista dell’automobile del 2030.

Vueling chiede al web i nomi dei nuovi aerei

Vueling, la compagnia aerea di nuova generazione, ha lanciato un concorso a livello europeo per dare un nome originale a 5 dei 18 nuovi aerei cha hanno ampliato la flotta dopo la fusione con Clickair, avvenuta lo scorso 15 luglio, e che ad oggi conta 35 Airbus A-320. Chiunque può partecipare al concorso, clienti Vueling e non. Dal 28 luglio … Continua a leggere

Nel 2013 gli utenti Internet raggiungeranno i 2,2 miliardi

Il numero di utenti Internet nel mondo dovrebbe passare da 1,5 miliardi del 2008 a 2,2 miliardi nel 2013, con una copertura del 43% in Asia e del 17% in Cina. Nonostante la crisi economica globale, un numero crescente di consumatori si converte ogni anno a Internet. Le previsioni indicano una crescita del 45% tra il 2008 e il 2013. … Continua a leggere